Credo, quindi dubito; dubito perché credo: l’ascensione di Cristo

di Mattia Lusetti Il Vangelo dell'Ascensione di Matteo scopre uno dei nervi scoperti di chi, come me, si definisce credente (e cristiano). Che posto c'è nella vita del credente per il dubbio? Chi crede veramente non dubita e dunque, è evidente, chi dubita veramente non crede. Ce lo ripetono spesso, specialmente la prima delle due … Leggi tutto Credo, quindi dubito; dubito perché credo: l’ascensione di Cristo

Scientology: per chi vuole sentire “l’altra campana”

di Giovanni Marcotullio Mi ha molto colpito il dibattito che si è acceso a seguito del post di Lucia Scozzoli Scientology: l'albero si giudica dai frutti. A più riprese, delle persone sono intervenute, in commenti pubblici e privati, manifestando di essere evidentemente ferite dai contenuti del post. Che avrei rimosso, anche in seconda istanza, se vi … Leggi tutto Scientology: per chi vuole sentire “l’altra campana”

Jean Mercier e quel “don Camillo” di cui avevamo bisogno

di Giovanni Marcotullio Mentre leggevo Monsieur le curé fait sa crise, di Jean Mercier, mi si imponeva viva l'immagine di Antonio Canova che febbricitava per il Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino: pare che lo abbiano sentito affermare che avrebbe volentieri rinunciato a dieci anni di vita, per esserne l'autore. Ora, poiché io non sono Antonio Canova e … Leggi tutto Jean Mercier e quel “don Camillo” di cui avevamo bisogno

La risurrezione di Cristo (e altre fake news)

di Giovanni Marcotullio Quella delle fake news è una preoccupazione comprensibilissima del potere, in ogni sua forma (per quanto goda di quella strana prerogativa che rende certi sforzi tanto più risibili quanto più sono sussiegosi e fanno dispiego di pompa). Il bug della Storia – la risurrezione di Cristo, che si celebra in questi giorni – ne … Leggi tutto La risurrezione di Cristo (e altre fake news)